Antonio Napolitano, 8 anni…Ed un grande talento per le quattro ruote

Otto anni (nel 2012), figlio d’arte e un grande talento per i kart. E’ l’identikit di Antonio Napolitano, giovanissimo pilota di Rotondi, che lo scorso 30 settembre ha preso parte alla prima gara del campionato italiano 60 mini sul circuito internazionale di Limatola. Una sfida, quella disputata nel comune sannita e riservata ai ragazzini dagli 8 ai 12 anni, dove il piccolo Antonio ha messo in luce le sue ottime qualità di driver e la sua stoffa per le quattro ruote.

Nel weekend di preparazione, infatti, i suoi tempi sono stati punto di riferimento per gli altri protagonisti della categoria, tanto da riuscire a sfiorare la pole position e conquistare il secondo posto nella griglia di partenza per la gara. A rovinare la festa, però, c’ha pensato il tempo. Dopo il warm up del mattino, un nubifragio si è abbattuto sul circuito e il piccolo Antonio è tornato in pista con un assetto da bagnato. Sin dalla partenza c’è stata bagarre e, complici la poca esperienza e il maltempo, il giovanissimo pilota di Rotondi non è riuscito a stare al passo degli altri piloti, più grandi e più esperti di lui.

Nonostante la sconfitta, resta la certezza che Napolitano potrà dare grandi soddisfazioni in futuro. Merito anche del duro lavoro e del costante sostegno del suo team FPNMOTORSPORT guidato dal papà Angelo Napolitano, dal motorista “zio” Antonio Napolitano e dal plurititolato pilota Pasquale Feola.

Fonte.